Il Tribunale di Biella da ragione ai precari.